Droni: futuro prossimo

IMG_0385

Cosa sono i droni? Dopo una breve ricerca su Internet, ecco la risposta: sono velivoli a pilotaggio remoto impiegati in campo militare, per esplorare il campo di guerra dall’ alto e, eventualmente sganciare bombe o per monitorare il flusso di immigrati clandestini e i traffici illeciti (ad esempio come sta facendo l’ America al confine con il Messico o, più semplicemente, l’ Italia dove in alcune spiagge, in estate, vengono impiegati per controllare i venditori ambulanti), o in ambito civile per aiutare i soccorsi dopo le  catastrofi o gli incidenti e arrivare in aree irraggiungibili altrimenti. Sono dunque qualcosa di fantascientifico, o almeno così vi sembra. Invece no: i droni fanno farte della nostra vita quotidiana. Voi direte: “Ma non… Leggi →

Te lo leggo in faccia!

body-language-at-work

Poter leggere nella mente degli altri: chi non ha mai sognato di avere questo super potere? Un sogno che sembra perdersi nella fantasia, ma che non è così utopico come possiamo pensare. Il nostro corpo parla: certo, ha un linguaggio tutto suo che va al di là delle parole. E’ attraversato da energia sotto tutte le forme, in particolare neuro-fisiologiche, e laddove c’è energia, c’è movimento. Il corpo umano invia inconsciamente segnali che sono l’espressione di ciò che accade al suo interno, e noi possiamo interpretarli. La direzione dei piedi, ad esempio, indica dove è rivolta l’attenzione del nostro interlocutore e la posizione delle sue braccia mostra atteggiamento di apertura – o di chiusura – nei nostri confronti. Ma se… Leggi →

God bless America!

Vermont_Academy,_Saxtons_River,_Vermont

Ho visto certe cose in America che noi italiani non possiamo nemmeno immaginarci. Ho visto gente con la media più alta della scuola non sapere quale fosse la capitale dell’Italia, altri condire la pasta al sugo con il ketchup, altri ancora passare intere giornate in palestra e poi mangiarsi un hamburger schifoso a pranzo. Ok, forse sono partito troppo forte; mettiamo ordine. Ho passato quattro mesi della mia vita in Vermont, un grazioso stato americano di appena seicentomila anime al confine con il Canada; questo mi ha permesso un’immersione completa all’interno degli usi e costumi statunitensi. Ciò che leggerete è quindi frutto di una esperienza sul campo. Un campo minato, se vogliamo restare nella metafora. Partiamo dall’educazione: confermo che l’episodio… Leggi →

Riscoprire una “bandiera”: Alessandro Mazzola e Giovanni Rivera.

Ci sono sempre stati giocatori definiti come “bandiere”. Sono quelle figure che racchiudono in sé stessi i colori della propria squadra, dei veri e propri modelli di riferimento. In questi ultimi anni, questo aspetto della vita calcistica sta venendo sempre più trascurato; per questo è bello ed utile rispolverare le storie di queste bandiere. Si potrebbero fare molti esempi anche attuali, come Zanetti, Totti, Maldini e Del Piero, ma invece scaveremo più nel passato: riscopriremo Alessandro Mazzola e Giovanni Rivera. Il primo, figlio di Valentino Mazzola, giocatore del Grande Torino, scomparso a Superga, fu simbolo dell’Inter, il secondo invece divenne un grande emblema dell’altro lato di Milano, quello rossonero. Le loro carriere furono molto differenti: Mazzola raccolse la “eredità calcistica”… Leggi →

Le leggende del grande schermo: Massimo Troisi

Massimo Troisi, il comico che fa tenerezza

Parlando di quest’uomo semplice, radioso, esilarante e commovente allo stesso tempo si dovrebbero dire troppe cose, tutte positive. Massimo nasce nel primo 1953, fa freddo a San Giorgio a Cremano quel giorno. Cresce in una famiglia povera e molto numerosa. Il padre, Alfredo, è un macchinista ferroviario e la madre, Elena, una casalinga che bada ai sei figli e ai cinque nipoti. Dall’età di 12 anni si ritrova a dover convivere con insistenti febbri reumatiche per le quali si opera nel 1976 negli Stati Uniti a Houston. Fin da subito la vena creativa dell’artista si manifesta nella poesia infatti, durante il periodo dedicato al diploma, Massimo scrive alcuni componimenti in dialetto ispirandosi a Pasolini. Sempre dall’immensa vena creativa dell’attore dipende… Leggi →

Profezie Maya e altri turbamenti

Apocalisse Maya

Un altro anno è scivolato nel secchio del passato e da poco siamo entrati nel 2013. Tra i ricordi lasciati nel 2012 merita sicuramente uno spazio quella fatidica data del 21 dicembre. In quel giorno, stando a quanto aveva profetizzato l’antichissimo popolo Maya, si sarebbero dovuti verificare eventi catastrofici che avrebbero segnato l’ingresso in una nuova era; si parlava di terremoti, pioggia di meteoriti, invasione aliena e chi più ne ha più ne metta. Chissà quanta gente ha passato quella giornata con il fiato sospeso, nel bunker antiatomico costruito dal nonno nella casa in montagna; e chi, invece, l’ha vissuta come se fosse una come le altre. Alla fine hanno avuto ragione questi ultimi ma quanti hanno davvero trascorso giorni,… Leggi →

Quando la superbia non paga…

Aracne - Velazquez

Viveva un tempo in Grecia, nella Lidia, una vergine di nome Aracne. Benché di umili origini, era riuscita con la sua grande abilità di tessitrice a farsi apprezzare in tutte le città della regione. La gente veniva da ogni dove per vederla lavorare. Osservavano il tocco leggero e delicato delle sue dita che veloci e sicure sembravano carezzare la lana con rapidi tocchi. La ragazza andava giustamente fiera della propria abilità. Un giorno, però, la giovane e imprudente Aracne volle pretendere troppo dalla propria arte e si vantò che neppure Atena sarebbe stata in grado di rivaleggiare con lei nella tessitura. Si racconta, infatti, che la dea fosse molto abile in quell’arte e che anche lei ne fosse giustamente famosa…. Leggi →

Il sapore della vetta

free climbing

Il sapore della vetta Non avete mai pensato di praticare uno sport che non sia calcio, pallavolo o nuoto?  Vi è mai venuta in mente l’arrampicata? In fondo chi di noi da bambino non ha provato ad arrampicarsi su un albero? Forse non l’avete mai presa in considerazione perché soffrite di vertigini o vi spaventa la fatica che può comportare, ma potrebbe invece essere un’ottima occasione per superare queste paure. Fate un tentativo e vedrete che progressivamente i vostri timori spariranno per lasciare il posto alla soddisfazione personale che potrà rendere questo sport il vostro preferito. Siete ancora alle prime armi? Allora l’arrampicata classica potrebbe essere un buon inizio per voi perché ha l’obbiettivo di ascendere avventurosamente una montagna per… Leggi →

Stephen Hawking: una vita da supergigante

stephen hawking

Le stelle più luminose, sono sempre le più osservate. La loro luce affascina e abbaglia gli astronomi, irradieranno tutte le stelle circostanti quando sarà giunto il momento di esplodere. Ma finché non inizieranno a fondere gli atomi, sembra quasi che scherniscano gli studiosi che attendono la loro fine: le Supergiganti Rosse. Così anche Stephen Hawking, è lì, sospeso, a metà tra la vita e la morte, irradiando con la sua intelligenza la scienza, senza smettere di lottare. Stephen Hawking è uno dei più celebri è importanti fisici e matematici dell’ultimo secolo. Britannico, è affetto sin da giovane da Atrofia Muscolare Progressiva (AMP), malattia che, lentamente, priva il malato dell’uso della voce e del corpo, ma non dell’intelligenza. Non a caso… Leggi →